Eseguiamo impianti elettrici in singole abitazioni e in complessi residenziali. I nostri impianti rispondono alle esigenze di sicurezza e di automazione. Proponiamo soluzioni tecnicamente avanzate e sicure che integrano l’impianto elettrico con funzioni che migliorano la vita nelle nostre abitazioni. Nostro punto di forza, è l’utilizzo di materiali di qualità che garantiscono impianti affidabili nel tempo e rispondenti alle normative.

Il nostro servizio comprende:

  • una preventivazione completa ed articolata

  • il diretto rapporto con il cliente per la scelta dei componenti e delle tecnologie da installare

  • l’attenzione ad accorgimenti e soluzioni esteticamente e tecnicamente apprezzabili

  • l’utilizzo di strumenti adeguati per l’esecuzione dei lavori in modo preciso e puntuale

  • il collaudo finale attraverso strumentazioni adeguate per garantire la documentazione completa e rispondente alle normative vigenti.

Prima di affidarti ad un professionista per realizzare il tuo nuovo impianto elettrico devi conoscere almeno queste dieci cose.

L’impianto elettrico che devi realizzare o ristrutturare è  un sistema, che raggruppa apparecchiature ma soprattutto funzioni e deve supportare e prevedere le evoluzioni tecnologiche. Ti faccio un esempio : compreresti una macchina senza i sensori di parcheggio, gli airbag o  l’ABS? (Dì la verità, non sai che cos’è l’ABS)

Tornando a noi,  se devi avere un nuovo impianto elettrico o ristrutturare quello che già possiedi fa in modo che sia al passo con i tempi, ci dovrai convivere per un minimo di 20 anni.

Questa é infatti la vita media di un impianto elettrico e come ben puoi immaginare in questo lasso di tempo le tecnologie evolvono in maniera velocissima.

Ecco le dieci caratteristiche indispensabili per il tuo impianto elettrico a cui non devi rinunciare:

SICURO

L’impianto elettrico deve essere SICURO. Scusa se alzo la voce ma è una prerogativa imprescindibile.

Cosa facciamo noi rispetto agli altri per dimostrarti che il tuo impianto è sicuro?

Semplice, alla fine dell’installazione o della manutenzione utilizziamo un analizzatore di rete che ci permette di misurare e registrare i valori della resistenza di terra e i valori di sensibilità e tempo di intervento degli interruttori differenziali.

A corredo della dichiarazione di conformità avrai quindi una verifica scritta e firmata che il tuo impianto è SICURO.

Desideri un controllo del tuo impianto elettrico?

Contattaci subito

SELEZIONABILE

Cosa vuol dire? L’impianto elettrico deve essere diviso in tante sotto stazioni che permettano la manutenzione e l’individuazione di anomalie in modo rapido e inequivocabile. Immaginiamo un appartamento di 5 vani, esso deve avere almeno questi  circuiti indipendenti:

Il reparto notte deve avere un circuito per le prese di corrente e uno per le luci, il reparto giorno idem, inoltre i servizi quali antifurto, antenna, videocitofono devono avere il loro circuito.

La caldaia ne deve avere un altro ed il condizionatore un altro ancora, ognuno di questi circuiti farà capo un interruttore di protezione che interviene in caso di guasto oppure l’interruttore di riferimento potrà essere usato in caso di manutenzioni.

Questi circuiti saranno protetti da un interruttore differenziale meglio chiamato Salvavita.

Se desideri approfondire alcuni aspetti sul Salvavita, ecco il nostro articolo dedicato:

SUPER VERSATILE E POTENTE

Le prese e i comandi devono soddisfare le attuali esigenze. Mi ricordo che appena iniziato il mio lavoro era sufficiente una presa per stanza, adesso le esigenze sono molteplici quindi è opportuno prevedere un numero di prese adeguato, pensa a quanti elettrodomestici, carica batterie apparati video audio e informatici esistono.

Sempre piú spesso è bene installare prese schuko anche dette ” tedesche”, questa tipologia di prese è adatta ad accettare le spine piccole da 10 ampere, quelle grandi da 16 ampere e anche quelle “tedesche”, la dotazione dovrà avere almeno due prese usb per poter caricare agevolmente tutti i nostri telefonini.

Le lampade delle camere devono essere comandate con un regolatore di luminositá: potrai così lasciare la luce  fioca per il tuo bambino oppure per altre situazioni!

Saranno indispensabili alcune lampade di emergenza sulle scale e una in cucina.

Mandaci la planimetria del tuo appartamento e formuleremo l’offerta in 5 giorni lavorativi!

Contattaci subito

CONFORTEVOLE

L’impianto elettrico si incastra, incrocia e attorciglia anche con gli altri impianti, soprattutto quello idraulico. E’ obbligatoria una stretta interazione tra questi impianti, devono poter sfruttare al meglio l’uno le potenzialità dell’altro.

Comandare un impianto di riscaldamento a pavimento anziché un impianto con i termosifoni è diverso, comunque generalmente ogni stanza deve poter avere il proprio termostato, in questo modo le temperature possono essere diverse e in linea con la modalitá di utilizzo della stanza. L’esempio classico per spiegare l’importanza di poter comandare separatamente il riscaldamento è quello del bagno: a mezza stagione, se le giornate sono belle, posso decidere di non usare il riscaldamento della stanza me se devo farmi una doccia il bagno lo desidero caldo, quindi è necessario poter impostare temperature diverse per ogni stanza.

Il comfort viene anche dato dalla regolazione di alcune luci, dall’utilizzo di prese per la ricarica dei telefonini, confortevole è usare rivelatori di presenza che accendano la luce al mio passaggio, potrei andare avanti per ore, ti ho elencato solo le dotazioni minime.

SMART

L’impianto elettrico moderno deve poter integrare con tutte le funzioni definite Smart, deve essere provvisto di un armadietto adatto al contenimento delle apparecchiature relative alla rete internet, la zona giorno deve avere dei punti rete per collegare l’access point per il wi-fi, ogni presa TV deve avere anche una presa di rete per far funzionare al meglio le Smart TV.

La tecnologia è pervasiva, puoi esserne attratto oppure puoi odiarla, l’importante è che la struttura impiantistica prevista sia in grado di contenere anche futuri gingilli tecnologici.

Ad esempio molti non usano più il telefono fisso ma le tubazioni per la rete telecom devono essere previste ugualmente, di lì passerà la fibra ottica.

GUARDINGO

Questo è un tasto delicato, la nostra casa e i nostri cari sono il bene più prezioso. Quando realizzo un nuovo impianto elettrico cerco di dotarlo di un impianto di allarme, me ne occupo personalmente.

So consigliare la soluzione migliore, so che si deve realizzare una protezione perimetrale per lasciare i malintenzionati il più esternamente possibile, ma voglio anche permettere a voi che vi abitate di vivere liberamente.

La rete informatica si integrerà per collegare telecamere che potranno essere visionare anche da remoto.

Naturalmente tutte queste funzioni potranno essere realizzate subito oppure poco alla volta, mi ripeto, l’importante è la infrastruttura.

Vuoi vedere i miei 12 consigli su come proteggere la tua abitazione e i tuoi cari dai ladri?

Scopri di più!

LUMINOSO

La scelta dell’illuminazione sulla tua abitazione è essenziale, sapere dove posizionare i punti luce, riuscire a colloquiare con l’arredatore, spingersi a immaginare come potrà essere utilizzata una stanza e quindi decidere in che modo illuminarla è anche affar mio.

L’illuminazione a led offre molteplici soluzioni, la scala a vista, il muretto a sasso diventeranno elementi di arredo ancora più belli se illuminati nel giusto modo.

SEMPLICEMENTE BELLO

L’estetica dell’impianto elettrico va vista in modo globale. Si dovranno scegliere le placche degli interruttori, alcuni di voi pensano che i frutti (chiamiamo così gli interruttori e le prese) debbano integrarsi nel muro sino a scomparire, altri di voi li preferiscono come piccoli oggetti di arredamento. Il gusto personale  non si discute, ma, scegliere dove mettere le scatole di derivazione, coordinarsi con gli altri attori nella costruzione della casa per decidere dove posizionare le altre apparecchiature, fa la differenza tra un impianto bello è un impianto anonimo..

Scegliere dove posizionare l’antenna sul tetto, realizzare un disegno per centrare nella falda il fotovoltaico, sono tutte piccole azioni che permettono di rendere il vostro impianto elettrico anche BELLO.

PENSATO

Quando formulerò la proposta per il tuo impianto elettrico, so che sarà pensata, ossia saranno valutate tutte le funzioni necessarie in considerazione alle tue esigenze,alla planimetria della tua abitazione,alla zona dove sarà realizzata e all’entità degli interventi.

La soluzione che formulerò prevederà tutte le funzioni sopra descritte.

Credo fermamente che una proposta impiantistica debba vagliare tutte le esigenze e darti un’idea molto ampia,  solo così potrai scegliere effettivamente quali interventi fare all’inizio e quali lavori spostare più in là nel tempo.

Voi la mia proposta per il tuo impianto elettrico??

Contattaci subito

GREEN

Efficiente, significa che le predisposizioni dovranno esserci tutte: anche se non realizzerai subito il fotovoltaico  sul tetto, dovrai prevedere già dove posare gli eventuali pannelli e predisporre le tubazioni, dovrai considerare di installare  una gestione dei carichi, potrai far funzionare più apparecchiature contemporaneamente senza pensare ad un aumento della potenza elettrica.

La termoregolazione ti permetterà di abbassare i consumi termici e l’integrazione con altri impianti ti permetterà di evitare sprechi:  pensa ad un tasto che spenga il riscaldamento quando fai le pulizie e arieggi la casa.

Vuoi approfondire l’argomento sugli impianti fotovoltaici?

Vai alla sezione

Contattaci subito per un preventivo gratuito

Richiedi un Preventivo